Sta per essere comunicato a Mario che è stato selezionato... 

Molti pensano che questo passaggio sia una pura formalità, priva di insidie... ATTENZIONE! Da questo momento non si è più uno dei candidati, bensì il futuro collega/collaboratore... 

Ecco a voi il primo “siparietto” della nuova edizione, dedicata a “LA VITA IN AZIENDA”

La fatidica chiamata

 

Suggerimenti per il Recruiter

Non è solo il selezionatore a scegliere il candidato, ma è anche il candidato a scegliere l’azienda. Pertanto, verifica se anche dall’altra parte ci sia la voglia di accettare l’offerta... mantenendo sempre un atteggiamento adeguato al contesto.

Infine, non trarre mai conclusioni affrettate in merito alla reazione del candidato: questa può essere dettata da molteplici aspetti, sia personali che legati al contesto (p.e. una persona riservata che riceve la telefonata mentre è su una metro affollata, verosimilmente sarà inibita nel parlare).

Suggerimenti per il Candidato

Si sa che le chiamate più importanti arrivano sempre nei momenti meno opportuni! Bisogna però essere in grado di gestirle ugualmente (p.e. se ricevi la telefonata mentre stai per entrare dal medico, ti conviene chiedere gentilmente al Recruiter di sentirvi più tardi o non rispondere e richiami tu appena possibile).

Una risposta troppo sbrigativa potrebbe essere mal interpretata o, peggio, generare un ripensamento nel Recruiter... sarebbe un gran peccato!

Se invece sei un entusiasta, cerca di mantenere comunque un atteggiamento adeguato al contesto.

 

Vuoi scoprire come gestire al meglio l'ingresso in azienda?

Allora non perderti la pillola di martedì prossimo su "Il primo giorno di lavoro"!

 

#ASAPsrl #hrlife #hr #growtogether #hiring #recruitment #recruiting #work #job #jobs #career #lepillolediasap