Chi non si ricorda il proprio primo giorno di lavoro?

L’eccitazione e la voglia di cominciare col piede giusto, unite all'ansia e alla paura di sfigurare o di far fatica ad integrarsi nel nuovo gruppo... insomma, un gran bel mix di stati d’animo!

Se consideriamo poi che ogni azienda è un mondo a sé stante, fatto di regole, persone e abitudini differenti, cosa deve fare un capo per mettere nelle condizioni migliori il neoassunto? Viceversa, cosa può fare il neoassunto per integrarsi al meglio?

Insomma, come gestire al meglio questo momento delicato? 

Ecco alcuni consigli sia per il capo che per il neo assunto...

Il primo giorno di lavoro

 

Suggerimenti per il Capo

Prima ancora che il neoassunto metta piede in azienda, accertati che sia stato informato in merito ad alcune semplici regole, p.e. gli orari di lavoro, le pause, il dress code e il livello di formalità dell’ambiente... non aspettare che le impari sbagliando sulla propria pelle!

Perché rendergli complesso un momento così delicato quale il primo giorno di lavoro? Questa è la fase in cui si gettano le basi della vita e delle relazioni future in azienda... non prenderla sotto gamba!

Ecco i nostri consigli:

  • Esponi la vision, la mission, i valori e il codice di condotta (consegna eventuali manuali a cui far riferimento)
  • Presenta l’organigramma, le gerarchie, i ruoli e le procedure
  • Illustra gli spazi (dove sono i reparti, gli uffici, i bagni, la sala break, la sala riunioni, etc.), gli orari e le pause
  • Specifica il dress code
  • Presenta i colleghi e i loro ruoli (chi fa cosa)
  • Illustra le abitudini e i momenti di socializzazione: quali sono e come avvengono (p.e. “Siamo soliti pranzare tutti insieme nel bar qui di fronte!”)
  • Descrivi al neo assunto il suo ruolo, le sue mansioni e le sue responsabilità, definendo le aspettative che l’azienda ha nei suoi confronti e gli obiettivi.
  • Illustra la postazione e gli strumenti di lavoro

 

Suggerimenti per il Neoassunto

Gestire bene il proprio ingresso in azienda è il primo passo per presentarsi in maniera ottimale al proprio capo e ai propri colleghi.

Perché rischiare di incorrere in errori potenzialmente fatali, quando si possono fare delle domande preventive al proprio futuro capo?

“A che ore devo presentarmi in ufficio?"; "Qual è l’abbigliamento più consono?”; etc. Ovviamente queste sono solo alcune delle informazioni che dovrai reperire al tuo ingresso in azienda... ma chi ben comincia è a metà dell’opera!

Ecco i nostri consigli:

  • Cerca di cogliere non solo le regole dichiarate, ma anche quelle inespresse, e di individuare i comportamenti desiderabili (p.e. se si tratta di un ambiente che favorisce la collaborazione, allora un atteggiamento individualista o competitivo potrebbe risultare poco adeguato).
  • Sfrutta i momenti di pausa e di socializzazione per conoscere e farti conoscere. 
  • Presentati ai colleghi cercando di osservare il più possibile le dinamiche di gruppo, al fine di inserirti gradualmente: osserva e domanda!
  • Non preoccuparti di dover mostrare a tutti costi quanto vali; piuttosto, cerca di conoscere il più possibile l’ambiente che ti circonda, in modo da poter interagire con esso nella modalità più adatta e che maggiormente ti rappresenta.
  • Mostrati per quello che sei! Risulteresti, altrimenti, costruito e poco credibile!

 

Vuoi scoprire come inserirsi al meglio in un team di lavoro?

Allora non perderti la pillola di martedì prossimo su "Come inserirsi in un team"!

 

#ASAPsrl #hrlife #hr #growtogether #hiring #recruitment #recruiting #work #job #jobs #career #lepillolediasap