Quante volte capita di sentirsi troppo stressati o addirittura sovrastati dallo stress? 

 

Pressioni lavorative, restrizioni di tempo, problemi relazionali, etc... lo stress è ovunque!

E il nostro Mario... Come se la caverà?

 Le Pillole di ASAP La gestione dello stress 1
 Le Pillole di ASAP La gestione dello stress 2
 Le Pillole di ASAP La gestione dello stress 3

 

Suggerimenti per il Capo e per il Dipendente

Ma quand’è che ci si sente stressati?

Quando percepiamo le nostre risorse interne come sbilanciate (in eccesso o in difetto) rispetto alle richieste esterne. Difatti, se si è soliti pensare che solo le persone iperproduttive possano sentirsi stressate, in realtà anche l’inattività può condurre a uno stato di stress. Porsi obiettivi troppo ambiziosi può rivelarsi stressante, tanto quanto non avere alcuno scopo!

Lo stress non è di per sé uno stato emotivo negativo, anzi, a volte costituisce una spinta positiva per affrontare le diverse attività lavorative. Pertanto ignorarlo non è una strategia adatta; meglio imparare a conoscerlo e a gestirlo correttamente.

Come fare?

Keep Calm and... RESPIRA!

Keep calm and respiraSolitamente il nostro respiro è poco profondo, abbastanza rapido e irregolare; basti pensare che la maggior parte delle persone è abituata a una respirazione superficiale, utilizzando solo il 20% delle capacità polmonari.

Questo, oltre a essere un “limite”, è uno degli effetti nocivi dello stress che ormai fa parte della nostra quotidianità. Respirare male è un’abitudine dannosa per la nostra salute, perché porta uno squilibrio di ossigeno e di anidride carbonica all’interno dell’organismo, causando effetti non proprio piacevoli (p.e. palpitazioni, crampi, etc.)!

CONSIGLIO: fermati un attimo e... respira profondamente, usando il diaframma!

ESERCIZIO PRATICO: fai un respiro profondo, quindi conta mentalmente a ritroso da 30 a 1, lasciando che ogni numero coincida con la fase dell'emissione dell'aria dal naso (ovvero l'espirazione).

Sapevi che...

Il corpo influenza la mente e le nostre emozioni:

  • Una postura ripiegata su se stessi, respirazione debole, modo di parlare flebile ed esitante → Sviluppa in noi atteggiamenti rinunciatari e pessimisti!
  • Un atteggiamento deciso, sguardo dritto davanti a sé, respiro profondo e regolare → Sviluppa in noi pensieri ottimisti, speranze, allegria e grinta nell’affrontare gli eventi!

 

Keep Calma and... COMUNICA!

Keep calm and comunicaLe parole possono essere pugni oppure... carezze! Come dicevamo anche nel nostro articolo di giovedì scorso, IL POTERE DELLA COMUNICAZIONE: Ecco come influenza noi e chi ci sta intorno!il linguaggio esercita un potere quasi magico sulla nostra mente, tanto da condizionare il nostro stato emotivo... come se le parole ci ipnotizzassero, condizionando il nostro pensare e agire.

Anche nella gestione dello stress, la comunicazione gioca un ruolo chiave: spesso le persone stressate utilizzano frequentemente la parola “problema”, a cui si aggiungono altre espressioni negative (p.e. “non ce la farò mai a fare tutto!”, “sono troppo stressato!”, “non ne va mai bene una!”, etc.). L’uso frequente di queste parole non fa che aumentare il nostro livello di stress, facendoci sentire come “intrappolati” nella situazione e incapaci di individuare una via di uscita!

CONSIGLIO: presta maggiore attenzione al tuo linguaggio e alle espressioni che usi. P.e. sostituisci la parola “problema” con espressioni positive e certamente meno ansiogene come “sfida” o “situazione da risolvere”. 

ESERCIZIO PRATICO: esplora (anche con l’aiuto di un amico/collega) il tuo modo di parlare, cercando e annotando frasi che ripeti spesso; poi esaminale e, se sono frasi che creano impedimenti, modificale.

RICORDA!
Non è l'evento in sé a essere determinante, ma come noi lo interpretiamo. Quindi, se non possiamo cambiare la realtà, possiamo percepirla in maniera diversa.

 

  

 

Vuoi scoprire qual è l'approccio migliore per la risoluzione dei problemi?

Allora non perderti la prossima pillola su "Il Problem Solving"!

 

 

#ASAPsrl #hrlife #hr #growtogether #hiring #recruitment #recruiting #work #job #jobs #career #leader #stress #stressmanagement #lepillolediasap